CANADA - Whitehorse

Fly & Drive: Dove la Natura Parla

  • Self Drive
  • 15 giorni / 14 notti
  • noleggio auto + hotel

L’Alaska in tutto il suo splendore tra natura ed avventura. Se per una volta volete avventurarvi in un vero viaggio on the road questo è quello che fa per voi. Paesaggi sconfinati da apprezzare in totale autonomia, libertà di movimento e nessuna marcia forzata: questa vacanza potete organizzarla come meglio credete in base alle vostre esigenze.
A supportarvi ci pensiamo noi nel momento della pianificazione ma anche durante e dopo il viaggio stesso.
Se volete vivere un’esperienza unica preparatevi a vivere 15 giorni da favola.


Costruisci il tuo viaggio su misura contattando il tuo consulente di fiducia!

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Dettagli

Voli non compresi, possibilità di prenotarli e di modificare l'itinerario in ogni sua parte. 
Possibilità di effettuare una crociera fino a Vancouver, aggiungere escursioni e attività.

Itinerario studiato per chi si reca per la prima volta in Alaska e Yukon, visitandone le località e attrattive naturali di maggior interesse. 
Partendo dalla capitale Whitehorse, il parco nazionale di Kluane e Seward, con possibilità di crociera nel paco nazionale di Kenai Fjords, il tutto circodanti da scenari spettacolari di montagne, boschi e ghiacciai, con diverse opportunità di ammirare la fauna che popola questi luoghi. Si toccano ancora  Anchorage si visita il parco di Denali per percorrere poi la Top of the World Highway" e Fairbanks fino a raggiungere lo Yukon, con le cittadine della corsa all'oro di Dawson City e Skagway

Itinerario suggerito: (ma modificabile in ogni sua parte)

Giorno 1: Whitehorse
Arrivo in aerporto e trasferimento libero all’hotel.


Giorno 2: Whitehorse-Skagway (Km. 175)
Percorrerete oggi una strada molto panoramica da Whitehorse a Skagway. Costeggerete il lago Emerald, il deserto di Carcross e la piccola comunità omonima; prendetevi un po’ di tempo per visitare Skagway, situata sulla punta di un fiordo. Pernottamento in hotel.


Giorno 3: Skagway-Haines Junctions (km. 335)
In mattinata partenza per Haines Junctions. Proseguite oggi in direzione di Klondike per poi percorrere la Alaska Hightway.
Dopo circa 4 ore di percorso arrivo a Haines Junctions (traghetto Skagway-Haines non incluso), sistemazione è in hotel.


Giorno 4: Haines Junctions-Tok (Km. 476)
Rientrate oggi in Alaska percorrendo l’Alaska Highway e costeggiando il lago Kluane. La vostra destinazione è Tok.
Pernottamento in hotel.


Giorno 5: Tok-Wasilia/Palmer Area(Km. 464)
Viaggiate in uno scenario di montagne e foreste fino a Glennallen, per percorrere quindi la panoramica Glenn Highway fino a Palmer/Wasilla. Lungo il tragitto costeggerete il ghiacciaio Matanuska ed il fiume omonimo, famoso per le ottime opportunità di rafting.


Giorno 6: Wasilia/Palmer Area -Seward (Km. 267)
Il viaggio prosegue in direzione sud verso Anchorage.
Percorrerete la panoramica Turnagain Arm, con possibilità di piccole deviazioni per ammirare il ghiacciaio Portage e visitare il vecchio villaggio di cercatori d’oro di Hope.


Giorno 7: Seward-Anchorage (Km. 204)
Stamane possibilità di una crociera facoltativa al Kenai Fjords National Park.
Questo parco consiste in chilometri di fiordi ed ospita una gran varietà di fauna marina, quali orche, balene, leoni marini, pulcinella di mare. Ritorno ad Anchorage e giornata a disposizione.
Anchorage è una città piacevole da visitare. Il centro è disposto in un semplice reticolato segnato con numeri e lettere che dà la possibilità a chiunque sia appena arrivato di girarlo con la stessa facilità di un residente. Molte delle cose da visitare nella città sono facilmente raggiungibili a piedi oppure si può approfittare dei circa 100 km di pista ciclabile per pedalare a piacimento. L' Anchorage Museum of History and Art illustra la storia del paese e la cultura degli indigeni della zona, ed espone le opere di artisti regionali, nazionali e internazionali. L'arte indigena è presente all'Heritage Library Museum dove si trovano collezioni assai ben curate di utensili, costumi e armi, dipinti originali e molti lavori d'intaglio. C'è un gran numero di parchi sia dentro sia fuori la città. Al Earthquake Park, nella zona occidentale di Anchorage, si può visitare una mostra illustrata che rappresenta nei dettagli il grande terremoto che nel 1964 provocò lo slittamento di 52 ettari di terreno per 600 m verso il mare. Quando non è disturbato dalla presenza di uno o due bus turistici, il parco offre un meraviglioso panorama del profilo della città che si staglia contro la Chugach Mountain, e se la giornata è limpida sono visibili a nord il monte McKinley e il monte Foraker.


Giorno 8: Anchorage-Denali National Park (Km. 245)
Stamane ritiro dell’auto a noleggio e partenza in direzione nord, verso Wasilla, percorrendo la Glenn Highway. Lungo il tragitto potreste essere interessati a visitare l’Alaska Native Heritage Center ed il villaggio indiano di Eklutna o ad effettuare una piccola deviazione per visitare la piccola comunità di cercatori d’oro di Talkeetna, dal fascino particolare. Arrivo e sistemazione in lodge nei pressi del parco di Denali.


Giorno 9: Denali National Park
Al mattino è prevista l'escursione guidata in lingua inglese all’interno del parco Nazionale Denali. Si viaggia con un bus per circa 88 Km all’interno del parco, la durata dell’escursione è di circa 6/8 ore. É incluso uno snack in corso d’escursione.
Si potranno avvistare diverse specie di animali, quali orsi, caribou, alci, capre di montagna, lupi e una grande varietà di uccelli. Se la giornata è limpida si potrà avvistare l’imponente Monte Mc Kinley, alto oltre 6.000 metri. Fa parte della grande catena dell'Alaska, un arco montuoso di 960 km che si estende attraverso la parte sud-orientale dello stato. Questa catena è una delle grandi catene occidentali del continente, che si estendono dall'Alaska fino alle coste della California, e alla depressione della Valle della Morte. Il monte veniva chiamato dai nativi Denali, "La grande montagna". Questo è ancora il nome riconosciuto ufficialmente dallo stato dell'Alaska. Fu poi in seguito ribattezzata dai colonizzatori come Monte McKinley nel 1896, in onore del presidente statunitense William McKinley.
Rientro al lodge/hotel e pernottamento.


Giorno 10: Denali N.P.-Fairbanks (Km. 200)
Percorrete oggi la Parks Highway verso Fairbanks, in uno scenario di foreste e montagne, attraversando le piccole comunità di Healy, Nenana ed Ester, un vecchio campo di minatori.
Fairbanks, seconda città dell’Alaska, venne fondata nel 1902 grazie alla scoperta dell'oro di un emigrante italiano Felice Pedroni. Nel libro Into the Wild, Fairbanks è la città dove si conclude il viaggio di Christopher McCandless, qui infatti visse gli ultimi mesi della sua vita in un autobus abbandonato, lungo lo Stampede Trail, la linea ferroviaria costruita dai minatori, non lontano da Fairbanks.


Giorno 11: Fairbanks-Tok (Km. 330)
Guidate oggi in direzione est, superando North Pole, la città natale del Santa Claus americano. Pernottamento in hotel a Tok.


Giorno 12: Tok-Dawson City (Km. 296)
Passerete oggi dall’Alaska allo Yukon percorrendo la “Top of the World Highway”. Alcuni tratti di strada sterrata. Se il tempo è buono, vedrete di fronte a voi terre sconfinate, in cui l’occhio si perde senza vederne il limite. Prima di raggiungere Dawson City attraverserete in traghetto il fiume Yukon. Pernottamento in hotel a Dawson city.


Giorno 13: Dawson City
Situata a 246 Km a sud del Circolo Polare Artico, Dawson City si trasformò, ai tempi della corsa all’oro del 1898, da un avamposto in mezzo alla natura alla più grande città a Nord di Seattle. La cittadina, che ha mantenuto un suo stile western, offre ai visitatori, oltre alla luce del giorno quasi costante in estate, casinò, escursioni in battello sul fiume Yukon, visite guidate alle miniere d’oro. Pernottamento in hotel a Dawson city.


Giorno 14: Dawson City-Whitehorse (Km. 533)
Percorrerete oggi la Klondike Highway in direzione est, verso la capitale dello Yukon, Whitehorse. Possibilità di piccole deviazioni per visitare le zone di miniere d’argento di Mayo e Keno City.


Giorno 15: Whitehorse - Italia o possibilità di proseguire la permanenza
A seconda dell'operativo di volo trasferimento libero in aeroporto. Imbarco sul volo di linea per l’Italia.

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Date e prezzi
Prezzo
dal 01/06/19 al 01/09/19
Quota per persona in camera doppia standard, auto midsize a partire da
€ 3300
Vuoi parlare subito con me? Scegli come!
Incluso/Escluso

I prezzi si intendono per persona in camera doppia standard con auto di categoria Midsize (economy)
Prezzi per camera singola, tripla e quadrupla su richiesta. Possibilità di avere auto e hotel di categoria superiore.


Voli da e per l'Italia non inclusi, ma possibilità di prenotarli.

La quota comprende:
– 14 pernottamenti in hotel categoria turistica e/o standard in solo pernottamento;
– Escursione a Denali il 9° giorno;
– Noleggio auto della cat. midsize, chilometraggio illimitato, assicurazione LDW, tasse locali presa e rilascio ad Anchorage;
– Documentazione viaggio e assistenza


La quota non comprende:
- Volo da/per l'Italia (richiedeteci la nostra miglior tariffa)
- Trasferimenti ed Escursioni (possibili su richiesta)
- Quota d'Iscrizione: €. 40,00 per persona
- Assicurazione integrativa medico (massimale €. 10,000) - bagagllio - annullamento: 3% del totale del viaggio
- Il deposito cauzionale per la vettura
- I pasti e le bevande
- Pedaggi e parcheggi
- Eventuali ingressi a parchi, musei o attrazioni
- Tutto quanto non espressamente indicato in "le quote comprendono".

Vuoi parlare subito con me? Scegli come!

Mappa

Vuoi maggiori informazioni su questa offerta?

Compila il modulo qui sotto e ti contatteremo per creare insieme il tuo viaggio


Riferimenti contatto


Tutto quello che vuoi raccontarci (domande, richieste particolari, altro...)


Newsletter X

Non perderti le migliori offerte della settimana!
Lascia qui la tua email per ricevere ogni settimana le offerte più interessanti e uniche!